Tag Archives: Santarcangelo

Peter Liversidge “Proposals” #06

19 Lug

PROPOSTA PER SILVIA BOTTIROLI A SANTARCANGELO 12.13.14
FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL TEATRO IN PIAZZA
SANTARCANGELO DEI TEATRI, VIA ANDREA COSTA 28
47822, SANTARCANGELO DI ROMAGNA, RN, ITALIA.

Settembre 2012
Propongo di andare a passeggiare insieme.

Agosto 2012
Propongo di camminare per Santarcangelo dalle 9 alle 17, per tutta la durata del Festival. Conterei i miei passi mentre passeggio e ogni trentanovesimo passo cadrei a terra. Sdraiato lì conterò fino a venticinque, dopodiché mi rialzerei e continuerei a camminare fino a raggiungere il trentanovesimo passo per poi cadere nuovamente a terra. Farei questo per tutta la giornata, non rivolgendo parola a nessuna delle persone che incontro sulla mia strada.

Agosto 2012
Propongo di intraprendere insieme un cammino in controtendenza.


Il progetto Proposals per Santarcangelo •12 •13 •14

Traduzione a cura di Michelle Davis

Annunci

Peter Liversidge “Proposals” #05

12 Lug

PROPOSTA PER SILVIA BOTTIROLI A SANTARCANGELO 12.13.14
FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL TEATRO IN PIAZZA
SANTARCANGELO DEI TEATRI, VIA ANDREA COSTA 28
47822, SANTARCANGELO DI ROMAGNA, RN, ITALIA.

Agosto 2012
Propongo che ogni spettatore del festival si rechi al Museo del Bottone di Santarcangelo e doni un singolo bottone per contribuire alla sua vasta collezione.

Agosto 2012
Propongo di invitare i cittadini di Santarcangelo a prendere parte a una performance per il Festival di Santarcangelo 12.13.14. Li inviterei a diventare parte del Festival proseguendo semplicemente la routine quotidiana: lavorando, studiando, rilassandosi o continuando qualsiasi attività sia per loro consueta. L’unica differenza sarebbe che chiederei loro di indossare delle lenti a contatto. Queste non interferirebbero con la loro vista, ne altererebbero solo il colore. Le lenti a contatto sarebbero la copia esatta del colore del mio occhio, dellʼiride e della sua struttura. Le lenti a contatto andrebbero indossate 24 ore su 24 durante il Festival.

Settembre 2012
Propongo di imitarci a vicenda in questa azione. Il primo giorno di festival il direttore inizierà ad applaudire alle ore 12. Dopo una pausa di 30 secondi i curatori inizieranno ad applaudire; dopo un’ulteriore pausa di 30 secondi inizieranno ad applaudire gli assistenti del festival, e dopo altri 30 secondi inizieranno tutti i performer, artisti e produttori. Una volta che tutte le persone direttamente coinvolte nel Festival avranno iniziato ad applaudire, dovrà iniziare il Sindaco, e dopo 30 secondi inizierà ad applaudire tutto il Consiglio comunale, e dopo altri trenta secondi i negozianti, e dopo trenta secondi tutti gli acquirenti.
Si dovrebbe continuare così finché tutta Santarcangelo applaudirà e, raggiunto questo momento, tutti dovrebbero terminare dopo 30 secondi.


Il progetto Proposals per Santarcangelo •12 •13 •14

Traduzione a cura di Michelle Davis

Peter Liversidge “Proposals” #04

5 Lug

PROPOSTA PER SILVIA BOTTIROLI A SANTARCANGELO 12.13.14
FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL TEATRO IN PIAZZA
SANTARCANGELO DEI TEATRI, VIA ANDREA COSTA 28
47822, SANTARCANGELO DI ROMAGNA, RN, ITALIA.

Agosto 2012
Propongo di costruire un forno a legna pubblico per cuocere la pizza a Santarcangelo. Il forno dovrebbe essere abbastanza grande da riuscire a cuocere quattro pizze contemporaneamente. Il forno verrebbe inaugurato con un grande banchetto a cui sarebbero invitati tutti gli abitanti di Santarcangelo per mangiare le pizze che cucinerei io stesso per loro. Dopo il banchetto, il forno sarebbe aperto al pubblico e gestito dal Consiglio Comunale in modo da creare nuovi posti di lavoro per degli “operatori del forno”, che si occuperebbero della sicurezza e del mantenimento del fuoco necessario per cucinare le pizze.

Settembre 2012
Propongo di trascorrere la settimana in cui si svolge il Festival camminando per la regione italiana dell’Emilia Romagna. Il mio obiettivo sarebbe quello di costeggiare il confine della regione e camminare intorno al suo perimetro.

Settembre 2012
Propongo che durante i giorni del Festival ogni balcone di Santarcangelo sia colmo di biciclette usate.


Il progetto Proposals per Santarcangelo •12 •13 •14

Traduzione a cura di Michelle Davis

Peter Liversidge “Proposals” #03

28 Giu

PROPOSTA PER SILVIA BOTTIROLI A SANTARCANGELO 12.13.14
FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL TEATRO IN PIAZZA
SANTARCANGELO DEI TEATRI, VIA ANDREA COSTA 28
47822, SANTARCANGELO DI ROMAGNA, RN, ITALIA.

Agosto 2012
Propongo di organizzare una parata di bambini con l’aiuto della Scuola Elementare. Ai bambini della scuola verrà chiesto di contribuire alla realizzazione della parata con delle proposte per definire i costumi e i carri, per la musica e l’itinerario del corteo.

Settembre 2012
Propongo che un gruppo di 12 persone si travesta come i seguenti animali e uccelli del bosco:

1. Scoiattolo
2. Tasso
3. Picchio
4. Topo
5. Orso
6. Gufo
7. Volpe
8. Coniglio
9. Pettirosso
10. Lupo
11. Ghiandaia
12. Cervo

Una volta indossato il costume, dovrebbero continuare le loro normali attività quotidiane come se non fossero travestite.

Settembre 2012
Propongo di lavorare col favore delle tenebre.

Il progetto Proposals per Santarcangelo •12 •13 •14

Traduzione a cura di Michelle Davis

Peter Liversidge “Proposals” #02

21 Giu

PROPOSTA PER SILVIA BOTTIROLI A SANTARCANGELO 12.13.14
FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL TEATRO IN PIAZZA
SANTARCANGELO DEI TEATRI, VIA ANDREA COSTA 28
47822, SANTARCANGELO DI ROMAGNA, RN, ITALIA.

Settembre 2012
Propongo di invitare ciclisti da tutta Europa, che arrivino a Santarcangelo come progetto del Festival 12.13.14. Ai ciclisti verrebbe offerto un lauto banchetto di benvenuto nella piazza principale. Come ringraziamento per la loro dedizione al ciclismo, verrebbero serviti: un enorme maiale arrosto, pasta, pane, insalata, vino e frutta locali, indipendentemente da quanta strada abbiano percorso per arrivare, che si tratti di metri o di chilometri.
Una volta arrivati e rifocillati, verrebbero invitati a prendere parte a un corteo con un itinerario prestabilito attraverso le strade di Santarcangelo.

Agosto 2012
Propongo di seminare un sentiero di briciole di pane.

Settembre 2012
Propongo quanto segue:
proposals_liversidge



Il progetto Proposals per Santarcangelo •12 •13 •14
Traduzione a cura di Michelle Davis

Joint Adventure

20 Giu

Nel dicembre 2012 Silvia Bottiroli mi ha proposto di incontrarci in un caffè a Bruxelles e mi ha chiesto di entrare a far parte della squadra del festival di Santarcangelo per collaborare alla programmazione di Santarcangelo •13. Avendo frequentato il festival un paio di volte in passato ed essendomi innamorato del suo programma e della sua atmosfera, ho accettato la sua proposta chiedendomi cosa avremmo potuto davvero fare insieme.
Negli ultimi sei mesi ci siamo incontrati in diverse occasioni in Italia e all’estero e ci siamo scambiati più di duecento email. Al centro delle nostre discussioni ci sono state da subito le questioni dell’arte negli spazi pubblici, dell’impegno sociale, del coinvolgimento del pubblico e della situazione politica in Italia e in Europa. Da questi discorsi si è lentamente sviluppato un programma che ha tenuto insieme i nostri interessi e gli equilibri del festival. Abbiamo raccolto alcuni progetti artistici che mettono in discussione il rapporto che costruiscono con
il loro pubblico, che invitano gli spettatori a partecipare dando un contributo significativo alla performance. E che ci pongono la domanda fondamentale che dovremmo sempre rivolgerci: che cosa stiamo facendo insieme?

“Lo spettacolo potente continua e tu puoi contribuire con un verso.
Quale sarà il tuo verso?”

Matthieu Goeury
collaboratore alla direzione artistica Santarcangelo •13
Festival Internazionale del Teatro in Piazza

Un atto d’amore e di futuro

20 Giu

Si fa un festival per costruire e difendere una visione di teatro e di mondo, e la visione di Santarcangelo •13 è fatta di singolarità irriducibili, di eccezioni, di identità diverse e inconciliabili. Presenze che insieme formano non una costellazione – non c’è disegno che possa unirle tutte – ma un intero cielo stellato, solcato da infinite traiettorie, fatto di densità e di rarefazioni, e anche di un’oscurità che travolge.
Il teatro che cerchiamo e che il festival dispiega è un’arte che intraprende processi di ricerca e di conoscenza del mondo investendosi per intero, che genera differenze di intensità e apre spazi a un possibile. La si pratica e la si incontra se si insegue la necessità, innocente e matura, di cambiare il mondo attraverso quello che si fa e che si pensa, con serietà e con leggerezza. Non chiediamo niente di meno che questo, agli artisti e al nostro lavoro comune, convinti che il mondo si cambia con i propri sì e i propri no, si cambia innamorandosi, difendendo qualcosa fino in fondo, giocando, occupandosi anche di ciò che è distante, ponendosi una domanda in più, curando i dettagli, costruendo relazioni in cui ci sia spazio per il dissenso.
Santarcangelo •13 è in questo senso uno spazio discorsivo, che come un rampicante cresce attorno ai lavori degli artisti e li mette in relazione, che crea luoghi e tempi per una convivialità possibile, cortocircuita centri e periferie, articola la domanda di bellezza della visione, la radicalità del pensiero, lo scatenamento della festa. Come gli artisti, anche il festival è un’unicità ed entra a contatto con il mondo facendosi uno con ciò che lo circonda, trasformandolo e trasformandosi, in una dinamica di intensificazione dell’incontro, una procedura di cattura e di fuga che contempla anche la resa a ciò che non si conosce e non si comprende. Tiene insieme le sue diversità, le sue contraddizioni, e restituisce un’immagine di mondo non pacificata ma splendidamente viva, consapevole del disastro che la circonda e però intatta.
Si fa un festival per costruire e difendere una visione, e lo si fa insieme a chi c’è e per chi ci sarà, e anche con chi non c’è o non c’è più, nelle tante forme dell’assenza. Si fa un festival ed è un modo per dialogare con la mancanza e con l’attesa. Un atto d’amore e di futuro, lanciato verso l’ignoto.

Silvia Bottiroli
direttrice artistica Santarcangelo •12 •13 •14
Festival Internazionale del Teatro in Piazza